Home Engidea Home Circle
Aggiornato il 03/08/2008

Le sanguisughe del "pago multe"

La polizia di Verona mi contesta che sono pasato in Lungadige Rubele Bartolomeo (Zona vietata alla circolazione) il giorno 20/10/2007. La raccomandata arriva il 15 febbraio 2008 (così uno non si ricorda più cosa faceva a Verona quel giorno, e non molto prima che scada il limite dei 150giorni in cui decade la sanzione)

In effetti la targa è proprio quella, ma sinceramente non mi ricordo di essere andato da quelle parti di Verona in macchina. Non si notano altri dettagli nella foto che facciano individuare il luogo dell'infrazione, per quanto mi riguarda può benissimo essere una foto presa da altre parti e "attribuita" a quel posto. Pago, figuriamoci se riuscirei a spuntarla sul burocrate...

Comunque, il totale della "sanzione" è di 70,00 euro ma ne ho dovuto sborsare 82,25 per pagarla. In pratica la multa mi costa il 17,5% in più. Certo, ci sono le giustificazioni, ci mancherebbe, 5,60 di spese postali, 3,84 di spese procedurali, il resto tra spese varie di cui ho perso traccia.

Il solito giustizialista di voi dirà "beh, potevi fare a meno di passare per di li".... lo aspetto al varco quando gli arriverà la multa per azioni che non si ricorda di avere fatto... poi ne riparliamo. (Sono sicuro che gli arriva, se è arrivata a me che cerco di seguire le regole più o meno assurde che ci sono).

Succhiasoldi !

Lo sport Italiano non è il calcio, ma è trovare il modo di succhiare i soldi senza lavorare !!! Vedi la telecom con il canone per linee che sono già state pagate 100volte, vedi sistemi come questo che incassano soldi automaticamente. Poi i soldi incassati vanno a foraggiare quei ricchi che sono delle sanguisughe. Speriamo che il paziente (il sistema Italia) non muoia prima che arrivi il dottore..

Che ne pensate di quanto segue ?

Nei paragrafi seguenti trovate alcune considerazioni sulle tasse che vorrei condividere con voi.
Lo faccio nella speranza che possa servire per capire come mai paghiamo così tanto e cosa si possa fare per pagare di meno.
Vorrei anche capire se siete daccordo con me oppure no e specialmente perchè no, quindi, scrivetemi e sarò felice di parlarne con voi.

   

Un esempio, lavorare senza essere pagati..

Vorrei cominciare con un esempio per poi agganciarlo alla realtà quotidiana.

Un giorno, incontrate un signore per strada che vi dice: "sistemami il mio giardino e ti pago il pranzo"
Voi acconsentite ma alla fine il signore per cui avete lavorato non vi da da mangiare e quindi voi rimanete a pancia vuota.

Quello che è successo è che voi avete fatto un lavoro per qualcuno e questo non vi ha dato niente in cambio.

Ora, nel mondo del denaro, la cosa equivalente è:

Tenete bene a mente l'esempio fatto in quanto è importante.

Ma perchè paghiamo le tasse ?

Il politico di turno vi risponde immediatamente: "per avere tutti quei bei servizi e cose che lo stato vi offre"
Se fosse vero, andrebbe anche bene, il problema è che i soldi che paghiamo sono dati a qualcuno e questo signore non ci dà quanto chiediamo, si spende i soldi in altre cose, che noi non vogliamo.

È importante capire che le tasse devono servire a dare al cittadino qualcosa che lui vuole, non qualcosa che lui non vuole ! Se non credete a questo provate a rileggere l'esempio scritto sopra e poi ditemi se vi va bene lavorare senza essere pagati, ho subito delle attività per voi...

Ma chi decide dove vanno i soldi delle tasse ?

Il politico, il quale purtroppo tende ad aumentare il suo impero, cercando di aumentare le tasse !
Poi, una volta incassati i soldi, li redistribuisce in maniera casuale, tanto non sono soldi suoi...

Che differenza c'è tra tassa e imposta ?

in entrambi i casi sono soldi che vanno allo Stato, ma ci sono delle differenze.

Tassa: Una somma di denaro che si versa allo stato per il fatto di avere usato un certo servizio.
Esempio: la tassa per la raccolta dei rifiuti, la tassa scolastica, la tassa sulle concessioni governative, la tassa per l'occupazione di spazi e arre pubbliche.

Imposta: Una somma di denaro che si versa in ogni caso anche se l'ente pubblico non fa niente per te.
Esempio: ICI (si paga anche se il comune non asfalta mai la tua strada), IRPEF (si paga anche se non si usano mai i "servizi" forniti dallo stato, IVA si paga anche se non si bene a cosa serva.

Chi mi da i soldi per pagare le tasse ?

Sembra una domanda banale, ma è importante chiarire per evitare malintesi
I soldi per pagare le tasse me li da la persona per cui io faccio un lavoro

Ma l'IVA cosa è ?

L'IVA è una Imposta sul Valore Aggiunto, cioè sono soldi che vanno allo stato calcolati sulla differenza tra il valore di acquisto e quello di vendita di un prodotto o servizio (che chiamato guadagno).
Come tutte le tasse anche per questa i soldi per pagarla ve li da chi vi paga !

Ma l'IVA è una cosa "neutra" ?

Non vi voglio dare la risposta, vorrei che capiste da soli la cosa, riflettete sui seguenti punti:

Ma quante tasse paghiamo ?

Ricordatevi sempre che i soldi per pagare le tasse ce li da chi ci chiede di fare un lavoro, questo sempre e comunque
Può essere il datore di lavoro, può essere il nostro cliente

Noi paghiamo, a spanne (le aliquote variano parecchio) le seguenti cose

Vi sembra troppo ? pensateci bene, quanto costa la benzina prima delle tasse (tasse e IVA)
Per un costo al consumatore di Euro 1,330 a litro, il costo del greggio incide appena per il 17,5 per cento (euro 0,233) i costi di trasformazione e distribuzione pari a euro 0,233 circa. Dalla somma scaturisce un costo industriale di euro 0,466 IL resto sono TASSE !

Ma dove vanno tutti questi soldi ?

Vanno a pagare servizi che non vogliamo, e fiano a quando stiamo zitti continueremo a pagare.

L'unico modo per cambiare le cose è dire chiaramente che il cittadino non vuole essere derubato, il cittadino non vuole lavorare per avere niente in cambio

Quando qualche sapientone viene a dire che noi paghiamo poche tasse gli si deve ricordare che esistono l'IRPEF, IVA, Benzina, Imposte di registro, gabelle varie di vari enti (pagare 400 euro per un cambio di proprietà di una auto che ne vale magari 1000 ??? una tassa del 50% del valore del bene ???) senza contare bolli auto e altre cose..

Scrivete ai giornali, fatevi un vostro blog, fate qualcosa !!!!